22. giugno 2022
DI MAIO, CONTE, GRILLO I TRADIMENTI DEL POPOLO Come sempre nella storia, la posizione in politica estera rivela molto delle vere posizioni politiche. Se sei a favore di un'organizzazione che occupa l'Italia da 77 anni con basi militari, missili nucleari e aerei, non sei a favore della Pace. Se sei a favore della peggiore classe dirigente fautrice di politiche antipopolari e sei timido davanti alle posizioni guerrefondaie non sei a favore della Pace. Se mistifichi la storia, i fatti, se...
03. maggio 2022
Compromessi storici e ombrelli Nato Berlinguer viene ricordato nostalgicamente da molti ex militanti del Pci che rimpiangono la sua prematura scomparsa. Sono militanti sgomenti per la deriva del loro vecchio partito che oggi è un frankenstein irriconoscibile. Il Pd è la sommatoria di due realtà che sono state avversarie per molti anni fino alla proposta di Enrico Berlinguer che fu raccolta da Aldo Moro, ma avversata da molte componenti sia della DC che del PCI. Aldo moro fu sciaguratamente...
29. aprile 2022
Gli yemeniti vengono bombardati senza tregua, i civili assassinati dalle bombe non si contano, milioni di persone sono ridotte alla fame, senza alcuna pietà. L'Arabia saudita è amica degli Usa, quindi non può essere criticata. Se gli yemeniti vengono bombardati non gliene frega niente a nessuno. Così come per 8 anni a nessuno fregava della strage compiuta dai mercenari ucraini nel Donbass. Il doppiopesismo è essenziale per mantenere il dominio. Inoltre ci sono i media che rispondono alle...
06. aprile 2022
- Stiamo galoppando allegramente verso la guerra. Allocchi e beoti. "Mondo Libero"=minculpop - I media di Elkann sono scatenati. Fascisti e guerrieri. Auguri a tutti noi poveretti. - Se l'Occidente,"il mondo libero" di 'sta cippa, ha sempre bisogno di un nemico esterno, siamo in piena decadenza.(V. Ne usciremo peggiori). - Prendi un attore mediocre scrivigli un bel copione e fallo diventare una star internazionale, et voilà il gioco è fatto. Zelensky un pupazzo utilissimo. - Il fascismo...
22. marzo 2022
Come stiamo dentro ad una fiction? Male e poco informati. Per decenni i think tank del pentagono e dei servizi Usa hanno rovesciato Governi legittimi e Presidenti eletti democraticamente con colpi di mano militari, oppure finanziando gruppi terroristici. Alla lunga però il giochetto era troppo scoperto e suscitava la giusta indignazione di governi e popoli. Allora, le teste d'uovo, decisero di cambiare tattica: si doveva costruire un personaggio, una scenografia, una narrazione, un clima...
13. marzo 2022
In Breve. Dopo la seconda guerra mondiale l’Italia fu piegata alla condizione di colonia americana, fu creata la Nato. La NATO, ovvero l'Organizzazione del Patto dell'Atlantico del Nord (in inglese, North Atlantic Treaty Organization), è un organismo internazionale creato essenzialmente per difendere le nazioni occidentali contro la minaccia rappresentata dall'ex unione sovietica. Dopo il crollo del muro, iniziò il disfacimento del blocco sovietico. Uno dopo l’altro i Paesi aderenti al...
11. marzo 2022
Riporto un contributo che fa capire cosa ci sia in ballo e spiega l'inspiegabile. Chi ha voglia di capire legga e condivida l'articolo di MANLIO DINUCCI, COLLABORATORE DE "IL MANIFESTO", HA DECISO DI INTERROMPERE LA SUA COLLABORAZIONE CON QUESTO GIORNALE, DOPO 10 ANNI, A CAUSA DELLA CENSURA DI UN SUO ARTICOLO. SI TRATTA DI UN CONTRIBUTO MOLTO IMPORTANTE PER CAPIRE LA GUERRA IN UCRAINA. NE PROPONGO LA LETTURA. Pisa, 10 Marzo 2022 L’8 marzo, dopo averlo per breve tempo pubblicato online (vedi...
11. marzo 2022
Dedicato a tutti i bevitori di balleNato profuse dai media. A tutti i "democratici esportatori di valori occidentali a suon di bombe". A tutti i guerrafondai. A tutti coloro che hanno i neuroni e gli occhi imbottiti di prosciutto. Dedicato a Mieli, Deangelis, (Scanzi, che di politica estera ne sa meno di Scilipoti). e a tutti i giornalettisti embedded ARRUOLATI NELLA "guerra per interposta nazione" NATO-USA. Indipendenti per niente....
28. febbraio 2022
LA NARRAZIONE MAIN STREAM sulla crisi Ucraina continua a sostenere tesi che non chiariscono i termini del problema: cosa ha scatenato la guerra in Ucraina? Se si segue la narrazione vigente si capisce solo quanto segue: c'è un dittatore, sanguinario, che una mattina si sveglia e non sapendo che fare decide di far guerra a un paese fratello "innocente". C'è un Europa "solidale" che, per carità cristiana, invia armi. I più cristiani di tutti sono polacchi, la Polonia infatti fa entrare i...
27. febbraio 2022
L'informazione (si fa per dire) ad alzo zero, spara imbecillità tali che non fanno capire nulla di ciò che sta succedendo. La solita retorica, la solita manfrina, un cattivone di turno da una parte (ieri: I vietnamiti, i cubani, i russi, i cinesi, poi gli afgani, Saddam, l'Iran, Gheddafi, Assad, ecc...) tanti bravi dall'altra. Le ragioni e i torti ignorati da anni, poi improvvisamente, la crisi acuta, ed ecco gli avvoltoi dell'informazione pronti con le loro maratone di stupidaggini ripetute...

Mostra altro